martedì 8 settembre 2015

Se io non fossi io


Ogni tanto, tra le pagine di un libro, trovo poesie (che allora chiamavo ghiribizzi), scritte nell'adolescenza e nascoste, forse per pudore o perché gelosa dei miei sentimenti.

Ma visto che ormai da qualche anno, ho messo da parte le riserve e sono uscita allo scoperto, credo che sia giusto dare aria a questo semplici versi , che hanno il profumo dell'innocenza.

La poesia s'intitola:
Se io non fossi io

Se fossi pittore
saprei rubare alla Natura
i colori più brillanti
per imprimerli sulla tela.

Se fossi poeta
saprei trovare gli accenti
più lirici per descrivere
il sorriso di un bimbo.

Se fossi musicista
saprei ispirarmi
al canto degli uccelli
per creare le più dolci melodie.

Se fossi scrittore
saprei trovare le parole più vere
per descrivere
le bellezze del Creato.
Tutto questo: se io non fossi io!

Marilicia

6 commenti:

  1. Parole ingenue scritte da un animo sognatore,una bellissima poesia che descrive un pensiero di qualunque età.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho detto Fulvio: l'ho scritta in età adolescenziale, ma ho voluto gratificarla proprio per questo.
      Grazie del bel commento.
      Ciao.
      Marilicia.

      Elimina
  2. sei sempre stata brava e questa lirica o ghiribizzo come tu li definisci, scritto in età adolescenziale ne è la prova! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fiore.
      Sei davvero cara con me.
      Ti abbraccio.

      Elimina
  3. Pura emozione, leggerti, carissima!
    Non ti leggo più nei miei blog, Marilicia! C'è qualche problema?
    Un abbraccio
    Ros

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Ros, e ti chiedo scusa.
      Questa piattaforma è un po'" fuori mano" per me, anche se sono iscritta da tanti anni, ma volte manca il tempo per seguire tutto.
      Ora passo a salutarti.
      Un abbraccio.

      Elimina