mercoledì 12 novembre 2014

Primo Appuntamento


ladonnagiusta.it

La brezza marina
scompigliava la mia bruna chioma ricciuta.
I lunghi capelli, simili a serpentelli
cingevano la gola come una una serica sciarpa.
I tuoi folti capelli biondi
brillavano come oro,
e gli occhi verdi, giada luminosa,
scrutavano l'orizzonte.
Eri bello come un principe delle fiabe.
Io, nera come il carbone,
mi sentivo un po' zingara.
Era il primo appuntamento.
Camminavamo affiancati
con le onde che ci lambivano le caviglie,
timidi, impacciati,
stando ben attenti a non sfiorarci.
Un'onda più forte mi ha sbilanciata.
Tu sei stato lesto ad abbracciarmi
ed abbiamo continuato a camminare stretti.
Era il primo appuntamento.
La nostra bella giovinezza
rideva nello smeriglio del sole.

Marilicia 31/05/2012

10 commenti:

  1. Il primo appuntamento che ha sempre sapore magico...
    Bellissimi versi, carissima!
    Un abbraccio
    Ros

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E sì, una magia che non si ripete più Ros.
      Un abbraccio.
      Marilicia.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie di cuore a te Fiore, ed ancora auguri per te e Kim.
      Un abbraccio.
      Marilicia.

      Elimina
  3. Il primo appuntamento è come il primo amore,sa di magia.
    Buon fine settimana
    Rakel

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Vero, proprio vero, Rakel
      Grazie, buon fine settimana.
      Marilicia.

      Elimina
  4. Che bella! Troppo dolce e tenera. Bellissimo ricordo! Un abrbaccio cara Marilicia ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tante del commento, Saray.
      Un abbraccio dolce.
      Marilicia.

      Elimina
  5. Ciao, passo per lasciarti un saluto .
    A presto Rakel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre gradito il tuo passaggio. Rakel.
      Grazie
      Marilicia.

      Elimina